Whispering Angel

0
1927
Whispering Angel - Vino francese rosè - Aperitivo a Milano.info 2024
Whispering Angel - Vino francese rosè - Aperitivo a Milano.info 2024

WHISPERING ANGEL

WHISPERING ANGEL è oggi il riferimento mondiale per il rosé provenzale. Ottenuto da uve Grenache, Cinsault e Rolle (Vermentino), il suo colore pallido è gradevole alla vista e attira. Il profilo gustativo gratificante è pieno e rigoglioso pur essendo asciutto come l’osso con un finale morbido. Una miscela dei migliori mosti di spremitura e spremuti, fermentati e affinati in acciaio inox con controllo della temperatura.

Ideale per allietare un aperitivo estivo, è perfetto anche per una serata speciale.


L’aroma è di un bellissimo rosa pallido, che piace alla vista e attira l’attenzione.

Al palato Whispering Angel rosé ha caratteristiche di frutta fresca a bacca rossa con note floreali. Sensazione matura e carnosa al palato

Questo famoso vino rosato ha una grande concentrazione, un finale morbido e rotondo e nessun retrogusto astringente. 

STORIA

Château d’Esclans  è un castello del 18° secolo, situata nel cuore della Provenza (nella valle des Esclans), a nord-est di St. Tropez. Con l’acquisizione dello Château nel 2006, la visione di Sacha Lichine, un vignaiolo che è stato capace, nel corso degli anni, di fare del suo rosé uno dei più grandi a livello internazionale. Il suo obbiettivo era quella di creare i più grandi rosé del mondo, dando vita al “Rinascimento Rosé”. Giunto alla sua sedicesima annata, Château d’Esclans ospita Whispering Angel. Oggi Château d’Esclans è parte del grande gruppo Moët Hennessy proprietario di brand di Champagne importanti come Moet Chandon, Ruinart, Veuve Clicquot, Krug, Armand de Brignac e Dom Perignon ma anche brand alcolici molto noti come Belvedere Vodka o la tequila Volcán De Mi Tierra e diversi Whiskey di alta categoria.

RACCOLTA

Whispering Angel è ottenuto da uve provenienti dai vigneti più selezionati nelle vicinanze della Valle dell’Esclans e nella vicina regione della Cotes de Provence. La raccolta viene effettuata durante la notte per evitare il caldo del giorno e mantenere fresco il raccolto. All’arrivo nelle cantine, le uve vengono selezionate sia per la salute che per la qualità attraverso la selezione ottica dell’occhio garantendo che le uve, alla fine selezionate, siano valutate accuratamente in termini di qualità complessiva. 

La vendemmia di Château d’Esclans si svolge ogni settembre dall’alba a mezzogiorno per evitare il caldo del giorno. Durante la vendemmia, l’uva, nel punto più maturo, viene selezionata, raccolta e riposta con cura in piccole cassette (10 kg) di dimensioni scelte per evitare che troppi acini in alto schiaccino l’uva in basso. Caves d’Esclans Whispering Angel e parte della voluminosa quantità di uva di Rock Angel vengono raccolte meccanicamente di notte per evitare anche il caldo del giorno.

Segue la frantumazione morbida seguita dalla riduzione della temperatura da circa 20 gradi fino a 7-8 gradi per preservare freschezza e vivacità. La pressatura a circuito chiuso viene condotta facilitando un’ossidazione minima producendo succo libero che viene vinificato in serbatoi di fermentazione in acciaio inossidabile, a temperatura controllata, durante i quali viene condotto il battonage due volte a settimana. 

TEST E ASSEMBLAGGIO

Test e analisi di laboratorio vengono condotti durante tutto il processo di vinificazione. Ciò inizia con la determinazione di quando le uve hanno raggiunto la maturità ottimale. Man mano che i singoli succhi provenienti dalle botti e dai tini corrispondenti vengono selezionati e messi in mezze bottiglie, il team tecnico assaggerà questi succhi unici e inizierà a formare opinioni per quali vini dovrebbero essere utilizzati per produrre la nuova annata. Le informazioni che provengono da questa fase del processo vengono annotate per scopi di riferimento relativi alla fase successiva, l’Assemblaggio.

Successivamente si occuperà della supervisione dell’assemblaggio dei vini Chateau d’Esclans e Caves d’Esclans. Le informazioni raccolte dal team tecnico saranno esaminate dal Direttore tecnico e dal Capo cantiniere che formeranno collettivamente una decisione finale che verrà presa in merito a tali informazioni fornite dal team tecnico. Sebbene ci siano poche variazioni da un’annata all’altra, il cepage o la percentuale/tipi di diversi vitigni che comporranno la miscela finale differiranno con ogni nuova annata, tuttavia il profilo del gusto rimane lo stesso. [Fonte sito Esclans]

“Il vino è la parte intellettuale di un pranzo, la carne e i legumi non sono che la parte materiale.”
Alexandre Dumas

Ti piacciono i cocktail? Dai un occhiata ai cocktail consigliati da noi 



Vorresti assaggiarlo gratuitamente? Giovedì 29 Febbraio avrai la possibilità di gustarlo presso il JustMe di Milano. Dai un occhiata all’evento QUI