15.6 C
Milano
21 Settembre, 2021 - 7:03 am
Home Attualità L’aperitivo ai tempi del Covid

L’aperitivo ai tempi del Covid

L’APERITIVO AI TEMPI DEL COVID

I tempi che stiamo vivendo sono difficili. Il 9 Marzo è stato un triste anniversario. Si è ricordato un anno dalle prime chiusure non solo a Milano ma in tutta Italia. L’Oms dichiarava che il coronavirus è una pandemia e l’Italia piombava in uno dei momenti più tragici dal Dopoguerra, scoprendo per la prima volta quel termine inglese, Lockdown, che svuotò vite e città.

L’Italia poi nell’ estate 2020 riapri, per poi chiudere di nuovo a fine ottobre 2020 dipingendosi di colori e dividendosi in zone rosse, rosse scure, arancioni, arancioni rinforzate, gialle e dal 1 Marzo 2021 l’ingresso della nuova zona bianca che per ora è solo nella regione Sardegna.

Ora a Marzo 2021, dopo un anno e con le varianti del virus, l’Italia è ripiombata di nuovo nella paura di un nuovo Lockdown ma c’è una speranza concreta che non c’era l’anno scorso… Una speranza che si chiama Vaccino, che può allontanare questo nemico invisibile.

L’APERITIVO AI TEMPI DEL COVID

Dopo questa breve riflessione su come il Covid ha cambiato il modo di fare l’aperitivo a Milano e in tutto il mondo, com’è un aperitivo ai tempi del Covid? Per ora con i locali chiusi, uno Spritz, un Negroni o un buon bicchiere di vino a casa può essere una valida alternativa per crearsi un aperitivo fai da te che non avrà l’atmosfera frizzante di una serata fashion milanese 😉 ma sicuramente avrà il suo perché nelle 4 mura sicure di casa propria.  

COCKTAIL E STUZZICHINI

Nella nostra sezione Cocktail, potrete trovare diversi spunti per creare a casa, come nel tuo locale preferito un drink d’autore, o quasi 😉 E per stuzzicare qualcosa? Le immancabili patatine magari un po’ sfiziose come quelle al pepe rosa e lime o le classiche olive e noccioline velocizzano “l’hora feliz” ma se si ha tempo delle simpatiche tartine farcite di vari gusti rendono più gradevole e stuzzicante l’aperitivo.

Un esempio? Prendete una baguette e tagliate delle fettine da 1 cm. Tostatele leggermente e poi spalmate a piacere con paté di olive, salsa tonnata, maionese o creme varie (noci, pomodori secchi, carciofi). Sopra di esse potete adagiare alla bisogna delle sottilissime fettine di salmone, pancetta affumicata o prosciutto o per i vegani delle patate bollite a cubetti, dei chicchi di uva o delle olive taggiasche snocciolate.


Articolo in aggiornamento 12/03/2021

“La pandemia in Italia ha dimostrato che siamo tutti uguali, fino alla scomparsa del coronavirus.”
FRANCESCO AGATI

Articolo precedenteWhite Christmas Martini

Most Popular

Recent Comments

Redazione on Milano Wine Week